Tag Archives: GIRO D’ITALIA 2018 – 3^TAPPA

GIRO D’ITALIA 2018 – 3^TAPPA

Pubblicato da Luca Cianflone il 06/05/2018

3^Tappa del Giro d’Italia 2018 ed ultimo giorno in Israele, 229 km da Be’er Sheva ad Eilat.
Percorso pianeggiante ed arrivo dedicato ai velocisti, il favorito di giornata non poteva non essere Elia Viviani della Quick-Step, nonchè detentore della Maglia Ciclamino.
Pronostici rispettati anche oggi, fuga partita dai primi km di tappa composta da tre corridori, i due italiani Frapporti e Barbin, detentore della Maglia Azzurra ed il canadese Boivin. I fuggitivi devono però arrendesi al solito ritorno del gruppo negli ultimi 5 km di giornata. La Quick-Step chiude sugli attaccanti e si mette in testa al gruppo tenendo Viviani nelle prime posizioni proteggendolo e guidandolo tra le curve del percorso.
Nell’ultimo km l’italiano sceglie di sganciarsi dal suo treno e seguire il lavoro degli altri velocisti, i compagni della Maglia Ciclamino, preso atto della scelta del loro leader, non ” tirano ” la volata e costringono gli altri capitani a partire, a quel punto Viviani battezza la ruota di Bennett e segue il velocista della Bora, il quale temendo il sorpasso di Elia decide di stringerlo verso le transenne con uno scatto al limite del regolamento, ma Viviani, forte dell’esperienza gloriosa in pista, si riesce ad infilarsi tra Bennett e le barriere pubblicitarie andando a sopravanzare tutti e vincendo la sua seconda tappa al Giro 2018.

Risultati immagini per GIRO D'ITALIA 2018 - 3^TAPPA
Secondo Modolo e terzo Bennett, bene anche l’italiano Mareczko quarto, il quale sembra avere un’ottima gamba ma si ritrova spesso troppo indietro al momento dello sprint.
Nulla di invariato in Classifica Generale, Dennis sempre in rosa, mentre Viviani e Barbin incrementano il loro punteggio nelle rispettive classifiche.
Domani primo giorno di riposo e trasferimento in Sicilia, si ripartirà con una tappa di 190 km da Catania a Caltogirone.
Percorso misto, che potrebbe sorridere a qualche attaccante, purchè riesca a resistere al ritorno del plotone voglioso di lanciare i propri cacciatori di tappa; durante i 190 km i corridori affronteranno alcune salite che potrebbero sfiancare le gambe dei velocisti puri, impedendo agli stessi di potersi giocare la vittoria di tappa, più probabile uno scattista/scalatore . Attenzione anche ai Big della generale, non possiamo escludere attacchi a sorpresa dei team dei favoriti.

Risultati immagini per GIRO D'ITALIA 2018 - 3^TAPPA